Breve Biografia

Sono nata a Montescaglioso provincia di Matera nel 1963 in una famiglia numerosa di 7 figli, io sono la 3a. Figlia di contadini. Ho vissuto la mia infanzia a Montescaglioso fino all'età di 18 anni. A scuola coltivavo la passione e l'amore per la pittura, tanté che la mia insegnante di disegno, suggerì ai miei genitori di farmi frequentare un'accademia d'Arte. Purtroppo ai tempi non c'erano i mezzi economici da parte della mia famiglia, inoltre la scuola d'arte era a più di 100 km dal mio paese. Così ho dovuto abbandonare l'idea di frequentare un'accademia d'arte ed ho frequentato una scuola commerciale, divenendo poi col tempo Impiegata di commercio.

In particolare la costante della mia vita resta l’amore per l’Arte, espressa in ogni sua forma, dalla pittura, alla scultura, alla fotografia. 

Appassionata a vari stili di pittura sin dalla giovane età, ho iniziato con tecniche figurative e sono stata influenzata dall'impressionismo realista di Monet. Nel corso degli anni, il mio interesse si é spostato sull'astrattismo portandomi ad ispirarmi a Kandinsky, Pollock e Delaunay.

Nel 2000 ho seguito un corso per adulti presso il Liceo artistico di Lugano in Svizzera, durante il quale mi sono familiarizzata con la tecnica della pittura a olio su tela. All’epoca le mie realizzazioni erano di natura figurativa, come paesaggi, corpi di donna e la natura morta. Cosciente della mia facilità di apprendimento e desiderosa di esplorare nuove forme d'arte, ho deciso in seguito di sperimentare la tecnica astratta con lo scopo di offrire all’osservatore la libertà di una propria interpretazione dell’opera.

Nel corso dell'ultimo anno ho sentito il bisogno di usare nuovi materiali e nuove tecniche, così mi sono interessata al Fluid Painting e in particolare all'uso dell'acrilico liquido che mi permette di realizzare opere uniche e non riproducibili.

Mi capita anche di usare diversi materiali, come l'olio di silicone, i fondi di bicchieri in plastica, il legno, le foglie e i tessuti. Attraverso il Fluid Painting ho scoperto il piacere di creare con le mie mani e non con il pennello. Questo contatto tra pelle e tela, mi permette di far emergere tratti della mia personalità, quali la sensibilità, la forza e anche la vulnerabilità e di trasmettere le mie emozioni più intime attraverso l'uso dei colori. Il denominatore comune sono le emozioni e gli elementi naturali quali l’acqua, il fuoco, l’aria e la terra. L’obiettivo é di accompagnare l’osservatore in un viaggio introspettivo fino a identificarsi nell'opera e riconnettersi al proprio IO.

Oggi ambisco a presentare la mia evoluzione artistica proponendo un viaggio tra le opere del passato e quelle del presente.

Sono attualmente in contatto con un Atelier privato di Losanna in Svizzera Romanda, che si é interessato alle mie opere. Stiamo organizzando un'esposizione privata di 3 giorni che avrà luogo non appena l'attuale situazione sanitaria lo permetterà.

Nel frattempo, ho partecipato qualche mostra collettiva nel 2003 a Sanremo "metti una canzone in cornice" e nel 2020 ad una mostra collettiva "Touch me softly or not" mostra dedicata allo stop sulla violenza delle donne, inoltre sempre nel 2020 per la prima volta ho partecipato alla selezione del Luxembourgartprize, dove mi sono iscritta anche nel 2021 per la 7a edizione.

© Copyright 2021